Condizioni generali di contratto

5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 5.00

Condizioni generali di contratto della SILOKING Mayer Maschinenbau GmbH e della Mayer Vertriebsgesellschaft mbH, 84529 Tittmoning, Germania (di seguito denominata “SILOKING”)

  1. I. Ambito di applicazione, validità esclusiva, modifica delle condizioni
  2. 1. Le seguenti Condizioni generali di contratto si applicano solo ad imprenditori, ossia a persone fisiche o giuridiche o a società di persone giuridicamente capaci che al momento di stipulare il contratto con SILOKING agiscono nell’esercizio della loro attività professionale o autonoma, nonché a persone giuridiche di diritto pubblico e ad enti di diritto pubblico con patrimonio separato.
  3. 2. Se in un contratto specifico SILOKING e il cliente hanno stipulato accordi che divergono dalle presenti Condizioni, tali accordi hanno la precedenza.
  4. 3. Alle offerte, alle conferme d’ordine, alle forniture e alle prestazioni di SILOKING si applicano esclusivamente le presenti Condizioni. Le condizioni del cliente contrarie alle presenti Condizioni generali di contratto o da esse divergenti non trovano applicazione neppure nel caso in cui SILOKING non vi si opponga espressamente o effettui la consegna senza riserve. Tali condizioni del cliente sono vincolanti per SILOKING solo se SILOKING le ha accettate espressamente nel caso specifico.
  5. 4. Queste Condizioni generali di contratto si applicano anche a tutti gli affari svolti in futuro con il cliente nel quadro dei rapporti commerciali, anche se non vengono stipulate ancora una volta separatamente.
  6. 5. Queste Condizioni contengono tutti gli accordi tra SILOKING e il cliente volti all’esecuzione di questo contratto.

I dipendenti di SILOKING non sono autorizzati ad annullare o modificare queste Condizioni. Resta impregiudicato il potere di rappresentanza degli amministratori delegati e dei procuratori in numero rappresentativo. Per essere efficaci, le modifiche o integrazioni al contratto richiedono una conferma scritta da parte di SILOKING.

  1. II. Prezzi e pagamento, compensazione e ritenzione
  2. 1. Se i prezzi non vengono stipulati specificamente, s'intendono EXW (franco fabbrica D-84529 Tittmoning, Kehlsteinstr. 4) Incoterms 2010, esclusi l'imballaggio e l'assicurazione. Se non stipulato altrimenti, SILOKING si ritiene vincolata ai prezzi delle sue offerte per 30 giorni a decorrere dalla data dell'offerta.
  3. 2. Ai prezzi si aggiunge l'imposta di legge sul valore aggiunto di volta in volta applicabile. Se al momento della consegna vige un'aliquota IVA diversa da quella applicabile alla stipula del contratto, viene fatturata l'aliquota IVA applicabile alla consegna.
  4. 3. Sconti e altre riduzioni vanno concordati separatamente tra SILOKING e il cliente.
  5. 4. Il pagamento delle consegne di SILOKING è dovuto alla messa in conto.
  6. 5. Determinante per la compensazione dei crediti di SILOKING è l’ingresso dell’importo dovuto presso SILOKING e, in caso di bonifici, l’accredito sul conto di SILOKING.
  7. 6. I versamenti tramite assegni e cambiali avvengono esclusivamente pro solvendo.
  8. 7. È consentito effettuare pagamenti a collaboratori di SILOKING solo se tali collaboratori sono in grado di produrre una delega scritta all'incasso valida.
  9. 8. Il cliente può richiedere una compensazione a fronte di crediti di SILOKING solo se la contropretesa del cliente è indiscussa, legalmente accertata o passata in giudicato. Il cliente può far valere un diritto di ritenzione sui pagamenti solo se si tratta dello stesso rapporto contrattuale dal quale SILOKING deriva il proprio diritto al pagamento o se la contropretesa del cliente è indiscussa, legalmente accertata o passata in giudicato.

III. Offerta e conferma d’ordine; riserva di modifiche e mancanza di meritevolezza creditizia del cliente

  1. 1. Le indicazioni contenute in stampe (ad es. opuscoli, dépliant) e nel sito web di SILOKING non rappresentano offerte bensì unicamente un invito alla presentazione di un'offerta del cliente. Pertanto s'intendono senza impegno e non vincolanti.
  2. 2. Disegni, misure, pesi, illustrazioni, descrizioni sul consumo di mezzi d'esercizio, costi d'esercizio o altre caratteristiche di prestazione contenuti in stampe (ad es. opuscoli, dépliant) e nel sito web di SILOKING s'intendono approssimativi e vincolanti solo se stipulati nel caso specifico o confermati per iscritto da SILOKING.
  3. 3. Se non stipulato altrimenti, le offerte di SILOKING sono senza impegno. Un contratto viene realizzato con la conferma d’ordine scritta di SILOKING.
  4. 4. Ci si riserva il diritto di apportare modifiche tecnicamente necessarie alla struttura, alla forma e alla tonalità cromatica dell’oggetto della fornitura, purché la funzione stipulata dell’oggetto della fornitura non subisca limitazioni e le modifiche siano ragionevolmente accettabili per il cliente.
  5. 5. Se dopo la stipulazione del contratto SILOKING viene a conoscenza di circostanze in grado di destare dubbi sulla meritevolezza creditizia e sulla solvibilità del cliente, senza che SILOKING possa essere ritenuta responsabile della mancata conoscenza, SILOKING ha il diritto di esigere un pagamento anticipato o garanzie pari all’importo del credito e, in caso di rifiuto, di recedere dal contratto. Ciò si applica anche al caso in cui il cliente, nonostante ripetuti solleciti, non soddisfi gli obblighi di pagamento derivanti da contratti precedenti.
  1. IV. Consegna, termini di consegna e spedizione
  2. 1. Le date e i termini di consegna s'intendono non vincolanti. Sono vincolanti solo se SILOKING lo ha confermato espressamente nella conferma d'ordine o lo ha concordato con il cliente nel caso specifico.
  3. 2. Il rispetto dei termini di consegna concordati presuppone che il cliente abbia soddisfatto correttamente e tempestivamente le prestazioni preliminari e gli obblighi di cui è tenuto a farsi carico.
  4. 3. I termini di consegna stipulati vengono prorogati in caso di forza maggiore e di altri eventi imprevisti che non rientrano nella sfera d'influenza di SILOKING, quali sciopero, serrata, avarie, ritardo nella consegna di beni intermedi essenziali, indipendentemente dal fatto che tali ostacoli si verifichino presso SILOKING o presso i subfornitori. SILOKING comunicherà senza indugio al cliente l’inizio e la fine dell’ostacolo alla prestazione. In deroga a quanto esposto, il cliente può recedere dal contratto se, ai sensi del contratto, la fornitura deve avvenire esattamente in una data fissa o entro una scadenza fissa, se il contratto deve sussistere o estinguersi con il rispetto della data o della scadenza e se la data o la scadenza sono trascorse.
  5. 4. Se SILOKING è in ritardo con la fornitura, il cliente può recedere dal contratto in conformità con le prescrizioni di legge.
  6. 5. Eventuali diritti al risarcimento di danni o spese spettanti al cliente a causa di ritardi o dell’omissione dell’obbligo di fornitura di SILOKING, compresa l’omissione dell’obbligo di consegna dovuta all’impossibilità della consegna, sussistono solo nella misura di quanto specificato alla seguente cifra VIII. Ciò si applica indipendentemente dal fatto che il cliente sia receduto dal contratto.
  1. V. Luogo di adempimento, passaggio del rischio, spedizione, assicurazione
  2. 1. Se non concordato altrimenti in singoli casi, le forniture avvengono EXW (franco fabbrica D-84529 Tittmoning, Kehlsteinstr. 4) Incoterms 2010. Ciò si applica anche nei casi in cui SILOKING si sia fatta carico di ulteriori prestazioni, ad es. il trasporto. In tal caso il rischio della perdita fortuita e del peggioramento fortuito passa al cliente all’atto della consegna dell’oggetto della fornitura all’incaricato del trasporto.
  3. 2. Se la consegna o la spedizione ritardano a seguito di circostanze non imputabili a SILOKING, il rischio passa al cliente alla data della messa a disposizione dell’oggetto della fornitura per il ritiro e della comunicazione di pronto spedizione. Dopo il passaggio del rischio il cliente si fa carico delle spese di immagazzinamento.
  4. 3. Se la spedizione è affidata ad una ditta di trasporti, il cliente è tenuto a presentare per iscritto eventuali reclami (perdita o danneggiamento dell’oggetto della fornitura o superamento del termine di consegna) direttamente alla ditta di trasporti, entro i termini previsti dall’art. 438 del Codice di Diritto Commerciale, con copia a SILOKING.
  5. 4. Se il percorso e il mezzo utilizzati per la spedizione non sono stati stipulati separatamente tra SILOKING e il cliente, la scelta è lasciata a SILOKING.
  6. 5. L’oggetto della fornitura viene assicurato dietro richiesta e a spese del cliente. In tal caso, per la scelta dell’assicurazione per il trasporto SILOKING è responsabile sono in caso intenzionalità e negligenza grave. SILOKING ha il diritto di indicare sé stessa come beneficiaria.
  1. VI. Riserva di proprietà
  2. 1. L’oggetto della fornitura resta di proprietà di SILOKING fino al completo pagamento del prezzo d’acquisto e, se il cliente è commerciante, di tutti gli altri crediti derivanti dal rapporto commerciale con il cliente, in particolare anche quelli derivanti da un saldo di conto corrente riconosciuto.
  3. 2. La riserva di proprietà si applica anche ai casi in cui sia stato concesso al cliente un termine di pagamento.
  4. 3. Per la durata della riserva di proprietà il cliente è tenuto a mantenere l'oggetto della fornitura in condizioni corrette, a svolgere gli interventi di manutenzione prescritti dal produttore SILOKING e a far svolgere eventuali interventi di riparazione da SILOKING.
  5. 4. Il cliente è tenuto a proteggere l’oggetto della fornitura dagli interventi di terzi. Deve assicurare senza indugio per conto terzi l’oggetto della fornitura contro gli incendi e dimostrare di averlo fatto se richiesto da SILOKING. In caso contrario SILOKING ha il diritto di assicurare essa stessa l’oggetto della fornitura a spese del cliente. Il cliente deve cedere a SILOKING eventuali diritti al risarcimento derivanti dall’assicurazione contro gli incendi. L’obbligo di assicurazione non si applica ai ricambi.
  6. 5. Il cliente non può vendere o pignorare l'oggetto della fornitura né trasferirlo a titolo di garanzia. Ciò si applica anche se il cliente è un affittuario agricolo e stipula o possiede un contratto di credito con pignoramento delle attrezzature. In tal caso il cliente è tenuto a far espressamente presente al creditore la riserva di proprietà di SILOKING e ad escludere la proprietà riservata da un eventuale pignoramento.

SILOKING va avvertita immediatamente per iscritto in caso di pignoramenti, confische o disposizioni di terzi sull'oggetto della fornitura.

  1. 6. Se il cliente è un rivenditore, in deroga a quanto disposto dalla precedente cifra VI.5. è autorizzato a rivendere l’oggetto della fornitura nell’ambito di un regolare processo commerciale. Egli cede sin d’ora a SILOKING tutti i crediti che gli derivano dalla rivendita dell’oggetto della fornitura a terzi o da altro titolo giuridico relativo all’oggetto della fornitura (ad es. diritti assicurativi) nella misura dell’importo della fattura non saldata di SILOKING (IVA compresa) più un supplemento di garanzia pari al 10% di tale importo.

Il cliente ha la facoltà di riscuotere i crediti anche dopo la cessione. È fatta salva l'autorizzazione di SILOKING a riscuotere i crediti essa stessa. SILOKING è tuttavia tenuta a non riscuotere il credito e a non renderne nota la cessione finché il cliente non si trovi in ritardo con il pagamento.

Su richiesta, il cliente è tenuto a rendere noti a SILOKING i crediti ceduti e i relativi debitori, a fornire tutte le indicazioni e a consegnare i documenti di cui SILOKING ha bisogno per far valere e dimostrare il credito ed eventualmente per comunicare la cessione ai debitori.

  1. 7. Certificati, libretti di circolazione e libretti macchina restano in possesso unicamente di SILOKING per la durata della riserva di proprietà.
  2. 8. In caso di ritardo del pagamento da parte del cliente, SILOKING può recedere dal contratto ai sensi dell’art. 323 del codice civile tedesco ed esigere la restituzione dell’oggetto della fornitura. Lo stesso vale nei seguenti casi:
  • se il cliente viola obblighi contrattuali essenziali nonostante la diffida oppure
  • se insorge un notevole peggioramento delle condizioni patrimoniali del cliente, in particolare se contro di lui vengono avviati pignoramenti o altri procedimenti esecutivi o viene presentata una richiesta di apertura di una procedura d'insolvenza sul patrimonio del cliente oppure
  • se il cliente tenta con i propri creditori una conciliazione extragiudiziale per la cancellazione del debito oppure
  • se viene respinta una richiesta di apertura di procedura d'insolvenza sul patrimonio del cliente o se la procedura d'insolvenza viene annullata o archiviata.

Il cliente non può far valere un diritto di ritenzione, a meno che la sua contropretesa sia indiscussa, legalmente accertata o passata in giudicato. Le spese derivanti, in particolare quelle del trasporto di ritorno, sono a carico del cliente. Se SILOKING esige la restituzione dell’oggetto della fornitura, in caso di dubbi ciò vale come recesso dal contratto.

  1. 9. Se l’oggetto della fornitura viene consegnato in uno Stato o portato dal cliente in uno Stato in cui la riserva di proprietà secondo le disposizioni di cui sopra non venga riconosciuta o non abbia gli stessi effetti di garanzia, il cliente deve intraprendere a proprie spese tutte le azioni che è tenuto a svolgere e a prestare le dichiarazioni necessarie a conseguire un diritto di garanzia comparabile.

VII. Qualità, diritti e rivendicazioni in caso di difetti (di seguito “diritti a garanzia per difetti”)

  1. 1. Per essere efficaci, eventuali garanzie riguardo alla qualità o alla durata dell’oggetto della fornitura necessitano della conferma scritta di SILOKING.
  2. 2. Il cliente è tenuto ad esaminare a proprie spese subito dopo la consegna il tipo, la quantità, la qualità e l’integrità dell’oggetto della fornitura. Il cliente deve segnalare senza indugio a SILOKING i difetti evidenti o riconoscibili durante un esame nel corso del regolare processo commerciale. I difetti che si manifestano solo in un secondo momento devono essere segnalati dal cliente subito dopo la scoperta. I difetti vanno segnalati per iscritto. Se il cliente non effettua la segnalazione, i diritti a garanzia per difetti sono esclusi per il difetto in questione.
  3. 3. I diritti a garanzia per difetti sono esclusi per i beni usati. In caso di consegna di beni usati, SILOKING si fa carico della garanzia per i difetti solo se concordato con il cliente nei singoli casi. In tal caso i diritti a garanzia per difetti si regolano in base alle presenti Condizioni generali di contratto, se non stipulato altrimenti nel singolo caso.
  4. 4. Non sussistono diritti a garanzia per difetti se il difetto manifestatosi è dovuto ad una delle seguenti circostanze e se non è imputabile a SILOKING:
  • Utilizzo improprio o inadeguato dell’oggetto della fornitura da parte del cliente o di terzi.
  • Montaggio o messa in servizio erronei dell’oggetto della fornitura da parte del cliente o di terzi.
  • Riparazioni inadeguate, sostituzione inadeguata di pezzi o interventi o modifiche arbitrari all’oggetto della fornitura da parte del cliente o di terzi.
  • Mancata osservanza delle istruzioni per l'uso e l’esercizio, delle regole per la manutenzione o di altre prescrizioni relative all’oggetto della fornitura da parte del cliente o di terzi.
  • Uso di mezzi d’esercizio, materiali di consumo o materie sostituibili inadeguati da parte del cliente o di terzi.
  • Influssi chimici, elettrochimici o elettrici.
  • Usura naturale.
  1. 5. In caso di difetti il cliente ha innanzitutto un diritto all’adempimento successivo, che a discrezione di SILOKING può avvenire sotto forma di eliminazione del difetto o consegna di un bene privo di difetti.
  2. 6. In caso di fallimento dell’adempimento successivo, inaccettabilità dell’adempimento successivo per il cliente e rifiuto di SILOKING di eseguire un adempimento successivo a causa di costi sproporzionati, il cliente ha il diritto di recedere dal contratto o ridurre il pagamento. Il diritto di recesso è escluso se il difetto è irrilevante.
  3. 7. Per i diritti al risarcimento dei danni si applica la cifra VIII.
  4. 8. I diritti a garanzia per difetti del cliente nei confronti di SILOKING prescrivono un anno dopo la consegna dell’oggetto della fornitura. Se il cliente è un rivenditore, il termine di prescrizione inizia con la consegna al cliente finale del rivenditore. In tal caso il termine di prescrizione è limitato ad un totale di due anni a decorrere dalla consegna dell’oggetto della fornitura al rivenditore.

È fatta salva la prescrizione legale dei diritti citati alla cifra VIII.

  1. 9. Se il cliente è rivenditore e il cliente finale è consumatore, in deroga alle disposizioni di cui sopra il cliente, in caso di regresso del fornitore ai sensi degli art. 478, 479 del codice civile tedesco, ha un diritto integrale all’adempimento successivo, al recesso e alla riduzione secondo quanto disposto dalla legge. Restano invariati gli obblighi di esame e reclamo di cui alla precedente cifra VII. 2. I diritti al risarcimento dei danni sono limitati secondo quanto disposto dalla precedente cifra VIII.
  2. 10. Sono esclusi ulteriori diritti legati alla garanzia per i difetti, a condizione che SILOKING non taccia dolosamente il difetto o non si sia fatta carico di una garanzia sulla qualità dell’oggetto della fornitura.

 

VIII. Responsabilità, limitazione di responsabilità

  1. 1. Fatte salve le disposizioni che seguono, sono esclusi ulteriori diritti del cliente, a qualsiasi titolo, che vadano oltre i diritti concordati nelle presenti Condizioni. Ciò si applica in particolare ai diritti al risarcimento dei danni per colpa in fase di trattative contrattuali, altre violazioni di obblighi o azioni non consentite. In particolare, SILOKING non è responsabile per danni conseguenti, danni indiretti, ad es. lucro cessante, o altri danni patrimoniali del cliente.
  2. 2. Secondo le disposizioni di legge, SILOKING è responsabile dei danni riconducibili ad una violazione intenzionale o gravemente negligente degli obblighi da parte di SILOKING, nonché dei danni derivanti da lesioni alla vita, all'integrità fisica e alla salute riconducibili ad una violazione intenzionale o gravemente negligente degli obblighi da parte di SILOKING.

Resta invariata la responsabilità ai sensi della legge sulla responsabilità per danno da prodotti.

  1. 3. Per i danni riconducibili ad una violazione di obblighi contrattuali essenziali da parte di SILOKING dovuta a negligenza lieve, la responsabilità legale di SILOKING si limita ai danni tipici e prevedibili. Obblighi contrattuali essenziali sono gli obblighi il cui soddisfacimento rende possibile in prima istanza la regolare attuazione del contratto e sul cui rispetto il cliente possa fare regolarmente affidamento (cosiddetti obblighi cardinali).
  2. 4. La violazione degli obblighi da parte di SILOKING è equiparata alla violazione degli obblighi da parte dei suoi impiegati, dipendenti, amministratori delegati o altri appartenenti all’azienda.
  3. 5. SILOKING è responsabile secondo quanto disposto dalla legge se il cliente fa valere diritti al risarcimento dei danni a seguito di una garanzia per la qualità dell’oggetto della fornitura di cui SILOKING si sia fatta carico. Tuttavia in questo caso SILOKING è responsabile dei danni conseguenti derivanti da difetti, in particolare lucro cessante, solo se il cliente, mediante la garanzia, dovrebbe essere protetto appunto dai danni del tipo verificatosi.
  4. 6. Se la responsabilità di SILOKING è esclusa o limitata, ciò si applica anche alla responsabilità personale di impiegati, dipendenti, amministratori delegati, rappresentati o altri appartenenti all’azienda.

 

  1. IX.  Foro competente, diritto applicabile
  2. 1. Foro competente per tutte le controversie delle parti correlate al presente contratto è D- 83278 Traunstein, se il cliente è commerciante, persona giuridica di diritto pubblico o ente di diritto pubblico con patrimonio separato, oppure se non dispone di un foro competente generale nella Repubblica Federale Tedesca.
  3. 2. Le presenti Condizioni e il contratto tra le parti si reggono esclusivamente sul diritto tedesco. La Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale di beni (CISG) non trova applicazione.

Tittmoning, agosto 2018

Joomla Extensions